Terapia del dolore: Scrambler Therapy

Nell’ambito della gestione del dolore, l’innovazione e la ricerca hanno aperto la strada a terapie avanzate capaci di migliorare significativamente la qualità della vita dei pazienti. Tra queste, la Scrambler Therapy si distingue come un approccio rivoluzionario nel trattamento del dolore cronico.

La Scrambler Therapy è una tecnologia innovativa di modulazione del dolore che utilizza un dispositivo specifico per inviare segnali elettrici attraverso la pelle. A differenza dei tradizionali trattamenti del dolore che si basano su farmaci o interventi chirurgici, questa terapia sfrutta un principio completamente diverso. Il dispositivo è costituito da un sistema multiprocessore che crea 5 neuroni artificiali con l’obiettivo di “ingannare” il cervello, sostituendo il segnale di dolore con un segnale non doloroso, tramite l’uso di elettrodi posizionati sulla pelle.

Questa tecnologia è particolarmente efficace nel trattamento del dolore neuropatico, un tipo di dolore che si verifica quando c’è un danno o un malfunzionamento del sistema nervoso. Il dolore neuropatico è spesso descritto come bruciante, pungente o come una scarica elettrica e può essere particolarmente difficile da trattare con i metodi convenzionali.

I benefici della Scrambler Therapy sono numerosi e significativi, specialmente per coloro che hanno sperimentato limitato sollievo dal dolore con altre forme di terapia. Tra i principali vantaggi vi sono:

  • Riduzione del dolore: molti pazienti riferiscono un’importante diminuzione dell’intensità del dolore già dopo le prime sedute di trattamento.
  • Miglioramento della qualità della vita: la riduzione del dolore consente ai pazienti di riprendere attività quotidiane, migliorando così la loro qualità di vita.
  • Minori effetti collaterali: essendo una terapia non farmacologica, non presenta gli effetti collaterali tipici dei farmaci antidolorifici, come la dipendenza o la sonnolenza.
  • Applicabilità a vari tipi di dolore: sebbene particolarmente efficace per il dolore neuropatico, la Scrambler Therapy ha mostrato benefici anche in altri tipi di dolore cronico.
  • Dolore neuropatico
  • Dolore trigeminale
  • Dolore oncologico
  • Dolore cronico
  • Fibromialgia
  • Dolore causato da Herpes Zooster
  • Arto fantasma
  • Sindrome doloroso centrale
  • Lombalgie/lombosciatalgie
  • Radicolopatie

La Scrambler Therapy rappresenta un’opportunità di trattamento promettente per coloro che non hanno trovato sollievo attraverso metodi convenzionali. È importante, tuttavia, consultare un medico specializzato per determinare se questa terapia possa essere adatta al proprio caso specifico.

La Scrambler Therapy offre una nuova speranza per i pazienti affetti da dolore cronico. Attraverso un approccio non invasivo e con minimi effetti collaterali, questa terapia si pone come un’alternativa significativa nei percorsi di gestione del dolore. Se siete alla ricerca di un trattamento innovativo per il dolore, vi invitiamo a contattare il nostro centro per scoprire se la Scrambler Therapy può essere la soluzione che stavate cercando.

I Nostri Specialisti

Fisioterapia e Riabilitazione

Massimo Giacomini

Fisioterapia

Roberto Avanzini

Fisioterapia

Nicola Schreiber

Fisioterapia

Brandon Meruvia Vidal

Fisioterapia

Domande Frequenti

Posso fare la Scrambler Therapy se ho il pacemaker?

Non è possibile sottoporsi alla Scrambler Therapy se si ha un pacemaker, salvo nullaosta dell’equipe medica che ha posizionato il pacemaker e la liberatoria del paziente stesso.

Controindicazioni per La Scrambler Therapy?

La Scrambler Therapy, una tecnologia per il trattamento del dolore cronico, ha poche controindicazioni, ma è sconsigliata in presenza di dispositivi elettronici impiantati (come pacemaker o pompe per infusione) e non deve essere applicata su pelle lesa o in presenza di tumori cutanei, pazienti con clip vena cava, defibrillatori, placche craniche o clip per aneurismi. La prudenza è consigliata anche in gravidanza per mancanza di studi conclusivi.

Quanto dura il trattamento?

Il trattamento con Scrambler Therapy di solito comprende sedute quotidiane, salvo alcune situazioni di maggiore entità dove i pazienti possono svolgere anche due trattamenti al giorno con una distanza di almeno 5 ore, che durano circa 60 minuti ciascuna. Il numero totale di sedute può variare a seconda della condizione trattata e della risposta individuale al trattamento, con un corso tipico che va dalle 5 alle 10 sedute. Alcuni pazienti possono necessitare di sessioni aggiuntive per mantenere i benefici.